Archive for 'Sviluppo Sessuale'

DIFFERENZIAZIONE E SVILUPPO SESSUALE

DIFFERENZIAZIONE E SVILUPPO SESSUALE

La differenziazione sessuale avviene attraverso un processo che riconosce diverse tappe.
Al momento della fecondazione si determina il sesso cromosomico o genetico, femminile o maschile sulla base del corredo cromosomico (cariotipo 46, XX o 46 XY), rispettivamente.
Il corredo cromosomico condiziona il sesso gonadico determinando lo sviluppo di gonadi maschili o femminili.
Gli ormoni sessuali ed ormoni ed ormoni peptidici concorrono a determinare il sesso fenotipico, identificabile sulla base della differenziazione del tratto urogenitale nei genitali interni ed ...

Continua →

SINDROME DI TURNER

SINDROME DI TURNER

Autore: Prof. De Luca Filippo

La sindrome di turner colpisce circa 1/2000-1/2500 nate vive, ma viene tuttavia stimato che un numero molto elevato di feti che non giungono a termine è affetto da alterazioni cromosomiche compatibili con suddetta diagnosi.

GENETICA
La causa di tale patologia risiede nell’assenza totale o parziale di uno dei due cromosomi X e tale difetto può riguardare tutte le cellule dell’individuo o solo un certo numero percentuale di esse.
Lo studio del cromosoma X ...

Continua →

GINECOMASTIA

GINECOMASTIA

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Prima della pubertà non esistono differenze fra la ghiandola mammaria maschile e quella femminile.
Durante la pubertà, tuttavia, nella donna, vengono prodotte elevate quantità di estrogeni e progesterone che determinano una serie di modifiche strutturali a carico della ghiandola mammaria fino al raggiungimento della struttura ghiandolare definitiva matura.
Nel maschio, invece, lo sviluppo della ghiandola progredisce solo parzialmente per la secrezione di androgeni da parte dei testicoli; si assiste, pertanto, ad un arresto maturativo dello ...

Continua →

IRSUTISMO

IRSUTISMO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Il vello è il pelo sottile, liscio e non pigmentato diffuso su tutta la superficie corporea che è già presente prima della pubertà.
Il pelo terminale, invece, è più grosso, ruvido e pigmentato; prima della pubertà è presente solo a livello del cuoio capelluto e delle sopracciglia.
Con lo sviluppo puberale, invece, viene aumentata la produzione di androgeni.
Questi ultimi, nell’uomo e nella donna, determinano la trasformazione del vello in pelo terminale nelle regioni a ...

Continua →

SINDROME DI KLINEFELTER

SINDROME DI KLINEFELTER

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La sindrome di Klinefelter, nota anche come disgenesia dei tubuli seminiferi, rappresenta una delle cause più frequenti di ipogonadismo primario e infertilità nel maschio.
E’ causata da un’alterazione cromosomica del corredo cromosomico (cariotipo o mappa cromosomica) (47, XXY) che determina la presenza di testicoli duri, piccoli ed atrofici. Tale condizione, inoltre, si associa, anche ad azoospermia, ginecomastia ed aspetto eunucoide.

CAUSE
La sindrome di Klinefelter ha un’incidenza di 1:750 maschi nati vivi.
Continua →

ERMAFRODITISMO E PSEUDOERMAFRODITISMO

ERMAFRODITISMO E PSEUDOERMAFRODITISMO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Nell’ambito dell’ermafroditismo si distinguono due forme: l’ermafroditismo vero e lo pseudoermafroditismo.

ERMAFRODITISMO VERO
L’ermafroditismo vero si ha nell’individuo un cui vi è contemporanea presenza di tessuto ovarico e testicolare.
Nell’ermafroditismo vero si distinguono tre condizioni:
a) un testicolo da un lato ed un ovaio dall’altro (30%);
b) presenza contemporanea di tessuto ovarico e testicolare (ovotestis) da un lato ed di un ovaio dall’altro;
c) ovotestis bilaterale.
Solitamente la distribuzione del tessuto gonadico influenza lo ...

Continua →

TERAPIA DELL’IRSUTISMO

TERAPIA DELL’IRSUTISMO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La decisione su quando iniziare una terapia e sul tipo di trattamento dell’irsutismo va presa in base all’indice di Ferriman e Gallwey.
La terapia, inoltre, va adeguata alle esigenze della paziente tenedo conto che il trattamento è spesso di lunga durata (almeno 6-12 mesi) per la lentezza con cui compaiono gli effetti terapeutici e che la causa sottostante non viene risolta definitivamente dalla terapia che è sintomatica e pertanto l’irsutismo tende a ...

Continua →

PUBERTA’ PRECOCE

PUBERTA’ PRECOCE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La pubertà precoce è definita dalla comparsa di sviluppo puberale prima di 8 anni (nella femmina) e di 9 anni (nel maschio).

PUBERTA’
Durante la pubertà si assiste ad un’accelerazione della crescita corporea e della maturazione sessuale secondarie all’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.

Continua →

PUBERTA’ RITARDATA

PUBERTA’ RITARDATA

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La pubertà ritardata è definita dalla mancanza di sviluppo puberale fino a 13 anni (per la femmina) e fino a 14 anni (per il maschio).

PUBERTA’
Durante la pubertà si assiste ad un’accelerazione della crescita corporea e della maturazione sessuale secondarie all’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.
L’incremento degli ormoni sessuali determina lo sviluppo dei caratteri ...

Continua →